64^ TRENTO BONDONE

Vittorie e record, ma anche alcuni inconvenienti hanno segnato il fine settimana del 5/6 luglio per la Scuderia Vesuvio.
Il team campano ha visto i suoi portacolori disimpegnarsi in varie competizioni lungo tutta la Penisola.
Alla “64^ Trento – Bondone” è stato ancora una volta Simone Faggioli a mettere tutti in riga. Per la Vesuvio la gioia più grande è giunta da un sontuoso Rosario Iaquinta, autore della vittoria e del record per il gruppo CN, che gli ha permesso di piazzarsi anche al 5° posto assoluto nella classifica generale grazie ad una perfetta Osella PA21 Evo messagli a disposizione dalla Catapano Corse.
Vittoria di classe anche per Ciro Riccio, che al rientro nel CIVM sfrutta al meglio le potenzialità della Fiat 500 Abarth nella classe 1400 del gruppo E1 Italia.
Tanta sfortuna ha invece colpito Ivan Pezzolla, che si è dovuto accontentare solo del 3° posto in classe RSTB del gruppo Racing Start a causa di noie elettriche accusate alla sua Mini Cooper lungo i 18 Km dell' "Università delle Salite".

>>> ELENCO ISCRITTI TRENTO BONDONE <<<

>>> CLASSIFICA ASSOLUTA TRENTO BONDONE <<<

>> GALLERY TRENTO BONDONE <<

4^ SALITA MORANO CAMPOTENESE

La Scuderia Vesuvio è stata presente anche in Calabria alla "4^ Salita Morano - Campotenese", dove la famiglia Iaria ha difeso con onore i colori "Vesuvio".
Sesto  posto nella classifica generale per Antonio Iaria e secondo di classe a bordo dell'Osella PA 21S
Tanta sfortuna invece per il veterano Antonino, colpito da noie meccaniche nella prima manche di gara, mentre è stato autore del secondo miglior crono assoluto nella seconda salita.
 

>>> ELENCO ISCRITTI MORANO CAMPOTENESE <<<

>>> CLASSIFICA ASSOLUTA MORANO CAMPOTENESE <<<

>>> GALLERY MORANO CAMPOTENESE <<<

3° ROUND SIKELIA TROPHY RACALMUTO

Mario Pappalardo ha invece portato in gara i colori Scuderia Vesuvio nel "3 round del Sikelia Trophy" sul circuito di Racalmuto. Il driver catanese è stato autore di una nuova buona prova al volante della sua Fiat 500, che gli ha consentito di conquistare i piedi del podio nell'agguerritissima gara delle Minicar.

>>> CLASSIFICA ASSOLUTA <<<

>>> GALLERY FOTOGRAFICA <<<