SCUDERIA VESUVIO SUGLI SCUDI ALLA PRIMA DEL TROFEO DEL LEVANTE

 ESCAPE='HTML'

Il team campano fa incetta di successi e ottime prestazioni alla prima prova del terzo Trofeo Autodromo del Levante.

È stato un weekend molto positivo per il Trofeo pugliese organizzato dalle Scuderia Epta Motorsport e Assominicar, con la presenza a sostegno di diversi team tra i quali anche la Scuderia Vesuvio, che ha visto ai nastri di partenza oltre 100 piloti.
Ottimi i risultati per i colori Vesuvio, grazie alle prestazioni dei suoi 15 portacolori presenti sul circuito pugliese.

Enrico Bettera ha conquistato il successo nella Coppa Turismo oltre 1600, acciuffando anche la vittoria nella classe 2000 a bordo della Renault New Clio campione della classe 2000 E1 Italia CIVM 2015 con Gigi Sambuco.

Nella stessa classe delle noie tecniche hanno invece rallentato Alberto Cioffi, che aveva fatto registrare ottimi crono nelle qualifiche.

Nelle classe oltre 3000 secondo gradino del podio per Giacomo Comegna, in gara su Ford Escort Cosworth.

Nella classe Racing Start Plus la Scuderia Vesuvio ha visto due dei tre gradini del podio occupati dai suoi piloti.

Vittoria alla guida della sua Honda Civic per Vito Gambardella, mentre terzo gradino del podio per Pasquale Santoro in gara con Renault Clio RS.

Vittoria della Coppa 1150 e della classe di appartenenza per il fasanese Leonardo "Dino" Semeraro, letteralmente imprendibile, che può quindi gioire per un ottimo esordio al volante della Fiat 127 della SAMO Competition.

Altro doppio successo per Giuseppe Eldino, che fa sua la Coppa Turismo fino a 1600 e la coppa di classe 1400, sbaragliando la concorrenza con la sua Peugeot 106. Andrea Esposito, debuttante con i colori Vesuvio, chiude invece in quarta posizione di classe 1400 con la sua Peugeot 205.

Delle noie meccaniche alla Fiat 500 motorizzata Kawasaki hanno invece compromesso la prova di Vincenzo Langella, che era stato protagonista di interessanti tempi nelle prove.

Grande bagarre nel monomarca N1400, dove i numerosi partenti hanno dato vita a entusiasmanti duelli. I piloti Vesuvio si sono ben difesi: il driver di San Giuseppe Vesuviano Amodio Cozzolino, già protagonista lo scorso anno, è stato autore di una bella performance che gli ha permesso di chiudere al terzo posto. Subito dietro di lui, ai piedi del podio a causa anche di una penalità, si è piazzato Carlo Romano, reduce già dalla positiva prova nel recente slalom di Massa Lubrense. Casillo Antonello chiude invece la prima prova del mini campionato pugliese al tredicesimo posto. I rimpianti per la Scuderia Vesuvio arrivano dalle Bicilindriche.

In gara 1 sia Domenico Capuano che Ferdinando Serra sono costretti al ritiro dopo poche tornate. Si difende bene Onofrio Criscuolo, che chiude al sesto posto in classifica. Gara 2 vede Criscuolo essere protagonista di un'ottima gara, fino a quando a causa delle pista viscida perde il controllo della vettura e compromette anche la gara di Domenico Capuano.

Ufficio Stampa Scuderia Vesuvio

>> COMUNICATO PRE GARA <<