LA SCUDERIA VESUVIO FA FESTA, CRISCUOLO E’ CAMPIONE ITALIANO

Il giovane pilota agerolese raggiunge il successo nazionale dopo una lunga battaglia contro Cuomo e Coppola

AGEROLA (NA) – Agerola è un paesino dell’Alta Costiera Amalfitana conosciuto ai più per le sue prelibatezze culinarie, per un paniere enogastronomico ricco e gustoso.

In pochi però sanno che è anche una terra “infettata” del virus dell’automobilismo sportivo.

Sono infatti decine e decine gli agerolesi che si disimpegnano nelle varie discipline sportive previste dalla federazione Aci Sport.

Specialità Velocità in salita, abilità Slalom, Velocità in Circuito e nei Mini Impianti queste sono le principali discipline nelle quali i piloti agerolesi danno filo da torcere ai loro avversari in campo nazionale.

Ad Agerola si trova anche la sede della SCUDERIA VESUVIO A.S.D., scuderia automobilistica impegnata con i suoi piloti in tutte queste specialità con risultati eccellenti.

Per i colori della “Vesuvio” gareggia anche la giovane promessa – ormai certezza – dell’automobilismo agerolese: Onofrio Criscuolo.

Criscuolo ha recentemente reso orgogliosa la sua terra per la conquista del Campionato Italiano “Le Bicilindriche” – Categoria Pista, una competizione nazionale riservata alle piccole e scattanti Fiat 126 e 500 della casa torinese.

Il veloce driver, alla guida della Fiat 500 autoelaborata di proprietà di Gaetano Nappo, ha raggiunto il trionfo dopo una lunga stagione di battaglie con i suoi diretti concorrenti: il veterano Giancarlo Cuomo e l’arrembante Pasquale Coppola, anche loro a bordo della più famosa bicilindrica al mondo.

Si è arrivati nel weekend del 29/30 Ottobre scorso ai due turni finali sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno dopo ben sei round, partendo da Binetto (2 turni), Fasano (validità pista e salita), Magione, Vallelunga ed Airola.

In qualifica a Sarno, il miglior tempo e la pole position per gara 1 li ha conquistati Criscuolo con 59.964 sui 1416 metri del tracciato. Al suo fianco, in seconda piazza, il furorese Giancarlo Cuomo e a seguire Coppola.

Gara 1. Criscuolo parte benissimo ma il colpo di scena è di Cuomo, che dopo un giro è costretto all’abbandono a causa di un problema con un pneumatico.

Criscuolo rimane concentrato e porta a termine i 13 minuti più un giro di gara, andando a prendersi una vittoria fondamentale. Alle sue spalle chiude Coppola, che così lascia ancora i giochi aperti per quanto riguarda la lotta in chiave campionato.

Gara 2. Con la griglia di partenza invertita, Criscuolo con Coppola si posizionano in terza fila mentre Cuomo parte dal fondo dello schieramento.

La partenza è corretta e tutti gli occhi sono su Criscuolo, che deve raccogliere solo una manciata di punti per ipotecare il titolo.

Il ragazzo di Agerola disputa una intelligentissima gara che lo fa terminare a ridosso del podio. In testa Pastore e Coppola danno spettacolo e concludono rispettivamente primo e secondo. Terzo invece arriva, dopo una furiosa rimonta Giancarlo Cuomo.

Alla luce di questi risultati, il giovanissimo pilota di Agerola Onofrio Criscuolo si laurea Campione Italiano “Le Bicilindriche - Pista”.

Partono così i festeggiamenti, ai quali si aggiunge anche il primo cittadino di Agerola, Luca Mascolo, che è stato vicino al neo campione cittadino e al quale ha dedicato delle sentite parole attraverso un post su Facebook:

Passione, cuore, intelligenza, estro e motivazione sintetizzano la vittoria di questa giornata.

Onofrio è il nuovo campione italiano della categoria bicilindrica.

Onofrio è agerolese. E quando i colori della nostra terra svettano cosí in alto, quando la nostra bandiera diffonde l'entusiasmo nel cielo sopra l'Italia, noi gioiamo. E l'orgoglio avvolge i nostri cuori felici.

Bravo Onofrio. Forte la Scuderia Vesuvio. Magnifico lo staff che ha lavorato per tantissimo tempo inseguendo questo sogno.

I sogni condivisi sono destinati sempre a diventare realtà. We #Agerola”

Criscuolo a fine gara ha voluto ringrazia tutto il suo Staff, a partire in primis da Gaetano Nappo proprietario della vettura, la Scuderia Vesuvio e tutti i suoi sostenitori che lo hanno supportato anche quando il titolo sembrava irraggiungibile.

Prossimamente ad Agerola, per celebrare la conquista del titolo italiano di Criscuolo ci sarà anche una giornata di festeggiamenti.

Ufficio Stampa Scuderia Vesuvio